Home / Mangiare e bere / Come preparare una buonissima pizza fatta in casa
Come preparare una buonissima pizza fatta in casa

Come preparare una buonissima pizza fatta in casa

Vi piace la pizza ma non vi fidate di quella preparata fuori? O meglio, preferite gustare le prelibatezze preparate dalle vostre mani? Una pizza fatta in casa è sempre più buona, inutile negarlo. Non fosse altro che per l’orgoglio di averla creata da voi. Ma perché venga come si deve, dovete tener presente alcune regole fondamentali.

Il segreto è nel lievito

Se volete farla facile, comprate i panetti di pasta direttamente dal vostro panettiere di fiducia e ricordate di tenerli in frigo fino a circa mezz’ora prima della preparazione. È importante che non siano troppo freddi quando inizierete a impastare.

Ma per ottenere una pizza eccellente, il segreto è nel lievito. Parliamo in particolare del lievito madre, quell’insieme di fermenti vivi da “coltivare” per poter ottenere l’impasto migliore. Non è da tutti curare questo lievito e mantenerlo vivo e sano fino all’uso, ma se ce la farete ne avrete in cambio una pizza buonissima.

Conditela come più vi piace: col pomodoro o senza, con prosciutto e uovo, con olive o funghi o comunque vi detti la fantasia. L’importante è che la mozzarella sia aggiunta a metà cottura e che l’olio sia messo a crudo, dopo averla sfornata.

E anche nel forno

Altro segreto per ottenere un’ottima pizza fatta in casa è il forno. L’ideale sarebbe un forno esterno, a legna, magari fatto in pietra e non in mattoni. In alternativa, se abitate in città, il forno a gas è meglio di quello elettrico.

È vero che il forno elettrico dà una migliore cottura, ma la cottura a gas mantiene la pizza calda più a lungo. La cottura non dovrebbe mai superare i cinque minuti, per non bruciare il fondo e il bordo della pizza, alterandone il sapore con quella nota amara tipica del carbone. Che tanto bene, poi, non fa.

Check Also

vino rosato

Come esaltare il vino rosato

La categoria dei vini rosati è con tutta probabilità la più bistrattata non solo dai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *