Home / Casa e giardino / Come curare le piante da appartamento in estate

Come curare le piante da appartamento in estate

Siamo pronti per partire per le vacanze e non sappiamo come gestire le piante da appartamento. Chi ha lo spazio necessario per farlo le può portare all’aperto, sperando in qualche pioggia. Il problema però non cambia, come annaffiare le piante in estate quando nessuno è in casa? Certo, si potrebbe chiedere un aiuto ad amici e parenti, ma non è così semplice spiegare le corrette frequenze e quantità per le annaffiature. In questi casi la soluzione migliore consiste nel predisporre un piccolo impianto di irrigazione casalingo.

Come procedere
Non serve essere degli ingegneri idraulici per mettere in atto un piccolo impianto di irrigazione a goccia. Oggi qualsiasi amante del giardinaggio lo può fare senza alcuna difficoltà; del resto molti degli accessori utili ad approntare questo tipo di impianto si possono acquistare direttamente online, scegliendo con calma e approfittando delle spedizioni espresso. I siti che propongono questo tipo di accessori ci aiuteranno anche in fase di progettazione del nostro impianto di irrigazione per le piante. Per creare questo tipo di impianto è sufficiente utilizzare apposite tubature, con accessi per piccoli irrigatori a goccia da posizionare in ogni singolo vaso. La tubatura principale va poi collegata al rubinetto di casa o all’impianto idraulico, posizionando un timer per stabilire la frequenza delle irrigazioni.

Il costo di un impianto di irrigazione
Il bello di questo tipo di impianto di irrigazione per le piante è che non è neppure così costoso quanto si potrebbe pensare. Tutto ciò che serve viene venduto a prezzi modici; ovviamente il costo totale dell’impianto dipende anche dalle dimensione del terrazzo o dell’appartamento in cui sono poste le piante e, ovviamente, anche dal numero di vasi. Oggi sono poi disponibili timer di vario genere, alcuni decisamente a buon mercato, altri digitali e con mille opzioni che hanno un costo leggermente più elevato. L’unica accortezza è quella di non chiudere l’acqua in casa e di lasciare il rubinetto con il timer aperto, in modo da garantire il corretto flusso d’acqua per l’impianto.

Annaffiare le piante ogni giorno
Le vacanze sono un’occasione speciale, che costringe ad un comportamento particolare dovuto all’assenza dei membri della famiglia a casa. Chi ama avere tante piante in casa sa che queste andranno curate ogni giorno, soprattutto in estate. Durante tutto l’anno l’irrigazione delle piante è un elemento essenziale che permette di mantenerle in salute, insieme con le altre cure colturali periodiche. Se in estate avere a disposizione un impianto di irrigazione goccia è l’ideale, per il resto dell’anno un annaffiatoio in metallo consente di irrigare ogni singolo vaso con la massima cura. Per le piante in casa, quelle che conserviamo in soggiorno o sulle mensole è opportuno avere a disposizione anche un annaffiatoio piccolo, che permetta di raggiungere ogni vaso senza gocciolare a terra o rovinare materiali delicati.
Per trovare tutto ciò che ci serve oggi abbiamo a disposizione un catalogo molto ampio, che comprende annaffiatori di ogni forma, materiale e dimensione, in modo che chiunque possa trovare quello più adatto alla propria personale situazione.

Check Also

casa piccola

Casa piccola: le migliori soluzioni di arredamento

Se vi siete da poco trasferiti e la vostra casa è piccola, ci sono delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *