Home / Casa e giardino / Casa nuova? Scopri come effettuare il subentro luce
subentro luce come fare

Casa nuova? Scopri come effettuare il subentro luce

Hai una casa nuova e devi fare il subentro luce? Non ti preoccupare! In questo articolo vedremo tutto riguardo la procedura da seguire per attivare correttamente l’energia elettrica.

È molto importante gestire al meglio le utenze della propria abitazione, un modo per godersi a pieno lo spazio domestico, senza incorrere in nessun problema. Nei prossimi paragrafi scopriremo step by step quello che è necessario fare per richiedere un subentro luce, le tempistiche e i costi. Così facendo potrai sciogliere ogni tuo dubbio ed essere preparato per ogni evenienza.

Come fare il subentro luce

Finalmente ti sei trasferito nella tua nuova casa, ma prima di vivere la nuova realtà domestica devi attivare le tue utenze! Non farti cogliere alla sprovvista e scopri tutto riguardo il subentro luce, l’iter burocratico richiesto, i costi da sostenere e i tempi per i vari lavori da effettuare.

Per sfruttare al massimo l’energia elettrica di casa dovrai seguire una determinata procedura. Ecco cosa fare la richiesta step by step:

  • Contattare un fornitore luce tra quelli presenti sul mercato e scegli l’offerta che risponde meglio alle tue esigenze.
  • Compilare determinati moduli e consegnare i documenti richiesti (vedremo in seguito quali dati è importante tenere sottomano).
  • Il fornitore inoltrerà la tua richiesta al distributore locale.
  • Il distributore locale si occuperà dell’attivazione dell’utenza.
  • Puoi goderti la tua utenza luce di casa!

Ricordiamo che il subentro luce è reso necessario quando nella nuova casa è presente un contatore disattivato. Al contrario, quando il dispositivo è ancora attivo, bisogna effettuare una voltura e cioè un semplice cambio intestatario della bolletta..

Documenti necessari per il subentro luce

Vediamo ora quali sono i documenti necessari per fare un subentro luce:

  • Dati anagrafici intestatario: nome, cognome, codice fiscale
  • Indirizzo di residenza
  • Numero di telefono e mail
  • Coordinate bancarie per pagamento
  • Codice POD
  • Codice Cliente
  • Potenza in kW
  • Uso della fornitura
  • Dati catastali relativi all’immobile

Costi e tempistiche del subentro luce

Per effettuare le operazioni di subentro luce sono previsti determinati costi. Vediamo i dettagli sui prezzi da pagare a seconda del mercato di appartenenza:

  • Mercato Libero. In questo caso le spese da sostenere sono di circa 48,81 € + IVA, alcuni importi variano a seconda del fornitore e ogni utente può scegliere per questo l’offerta più vantaggiosa.
  • Mercato Tutelato. I costi da sostenere sono stabiliti dall’Autorità ARERA e prevedono un onere amministrativo e un importo che varia dai 20 ai 60 € a seconda dei casi.

Per quanto riguarda le tempistiche, ogni operazione di subentro luce deve come da regolamento richiedere massimo 7 giorni lavorativi. Nel dettaglio:

  • Il fornitore inoltra la domanda al distributore in 2 giorni lavorativi.
  • Il distributore si occupa dell’attivazione del contatore e dell’utenza in 5 giorni lavorativi.

Non perdere le importanti informazioni del mondo luce e gas e visita il sito ufficiale dell’Autorità ARERA. Troverai notizie, norme in vigore, andamento dei prezzi e altre nozioni da sapere, la pagina principale la trovi qui.

Check Also

prodotti naturali pulizia argento

Come pulire l’argento annerito con prodotti naturali

Indice1 La patina nera sull’argento, un problema da evitare2 Perché l’argento diventa nero3 Rimedi naturali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *