Home / Eventi e tempo libero / San Valentino: come affrontarlo nonostante il covid

San Valentino: come affrontarlo nonostante il covid

Ci siamo, anche quest’anno è arrivato San Valentino, ricorrenza cara agli innamorati. Il 14 Febbraio, infatti, è una data da non perdere per alcun motivo se volete evitare litigi e incomprensioni col vostro partner: scegliere la meta e l’attività giusta è quindi molto importante, se non essenziale!
Questo anno, purtroppo, la celebre dolce ricorrenza sarà limitata, come tutte le nostre vite da un anno a questa parte, dalle restrizioni previste per fronteggiare il contagio da covid 19. Vediamo allora insieme, cosa sarà possibile fare e cosa no.

La situazione attuale in Italia

Prima di tutto occorre ricordare lo stato attuale delle cose: l’Italia è una grandissima zona gialla ad eccezione dell’Alto Adige che, in seguito ad un severo aumento dei contagi, ha deciso di istituire un lockdown rigido e della durata di tre settimane. Mentre la Sardegna dall’8 Febbraio è passata dalla zona arancione a quella gialla, in armonia con la restante parte del territorio nazionale.

Consigli per un San Valentino speciale

Quindi: cosa potreste fare nel giorno degli innamorati?
Prima di tutto, dovete ricordare che bar e ristoranti saranno aperti fino alle ore 18: quindi, se avevate optato per una cena romantico, meglio un pranzo romantico che restare con un palmo di naso!
Sicuramente dovrete rimandare l’uscita intellettuale, perché musei e mostre saranno chiusi in ogni luogo; inoltre dovrete fare attenzione alle gite fuori porta: non si potranno infatti varcare i confini regionali, scegliete una meta all’interno della vostra regione di appartenenza, d’altronde non faticherete a trovare una location all’altezza dei vostri sogni: siamo in Italia!
Non crediamo che sia una meta molto ambita, ma per essere esaustivi nella nostra guida per la giornata di San Valentino vi ricordiamo che nei giorni festivi e prefestivi (e il 14, ahinoi capita proprio di Domenica) i negozi all’interno di mercati e di centri commerciali saranno chiusi.
Buone notizie per i ritardatari cronici: infatti resteranno aperti i punti vendita di prodotti florovivaistici (e non esiste San Valentino senza fiori degni di questo nome!) e le librerie, ideali per il più classico dei regali last minute!

Le limitazioni nelle grandi città

Inutile dire che le mete più ambite di tutte le grandi città saranno sotto stretta sorveglianza da parte delle forze dell’ordine e avranno una capienza minore in virtù delle limitazioni e divisioni in settori realizzate con l’aiuto della Protezione Civile: quindi usate tutte le precauzioni e le misure di contenimento del contagio previste dalla legge e tutto andrà bene!
Inoltre, se volete evitare assembramenti e restrizioni varie, organizzare una cena a casa col vostro partner, davanti a un film o una serie tv è sempre una scelta da valutare con attenzione!
Che dire: innamorati di tutto il mondo, buon San Valentino!

Check Also

Reclutamento hostess e promoter

Quando un’azienda organizza fiere, congressi, meeting, manifestazioni o qualsiasi altro evento finalizzato a sponsorizzare i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *